Pellicole per l'ambiente a Rimini

La rassegna a Rimini prevede una proposta per le scuole primarie, secondarie di I e II grado e una serata per i cittadini 

Serata aperta a tutti
Giovedì 26 novembre ore 20.30, Cineteca di Rimini, Palazzo Gambalunga, via Gambalunga 27

The story of stuff di Annie Leonard (Usa/2008, 22')
Dalla sua estrazione passando per la vendita, l'uso e lo smaltimento, tutte le cose che usiamo nella nostra vita hanno un enorme impatto sulla società e sul  mondo intero, ma la maggior parte di questo ciclo è nascosta alla nostra vista.
Un filmato breve che fa un chiaro e brioso riepilogo dei nostri modelli di produzione e consumo, anche con disegni e animazioni.

Godog di Kohki Hasei (Giappone/2007, 16')
Il documentario ci porta nella più grande città del pattume, nei sobborghi di Manila, dove i bambini lavorano e giocano su montagne di rifiuti. Una condizione umana disperata, ma vissuta in modo così naturale da rendere questo film duro anche altamente poetico.

Il giardino di Jalbun di Rasha e Ahmed Abu Al Rob (Palestina/2009, 8’)
I ragazzi di alcuni villaggi palestinesi raccontano il rapporto con la loro terra attraverso l’occhio della telecamera per mandare un messaggio di impegno e speranza anche attraverso la salvaguardia dell’ambiente. Il video è stato realizzato nell’ambito di un progetto di cooperazione allo sviluppo promosso dal Comune di Modena, Nexus Emilia-Romagna con la collaborazione del Centro Antartide.

 

Scuole primarie e medie
Wall.e
 

Regia di Andrew Stanton
Animazione, Usa 2008, 97 min., Disney-Pixar   
 
Proiezione per le scuole primarie: 23 novembre, ore 9.15
Proiezione per le scuole medie: 25 novembre, ore 9.15

Scuole superiori
Ultimatum alla terra
Regia di Scott Derrickson
Fantascienza, Usa 2008, 103 min., 20th Century Fox

Proiezione per le scuole superiori: 26 novembre, ore 9.15

Focus on
La mattinata, riservata alle scuole superiori e che non prevede il laboratorio a scuola, è dedicata ad una breve storia della vita degli oggetti di tutti i giorni anche attraverso uno sguardo ad altre realtà del mondo. In particolare verrà presentato il video realizzato da ragazzi palestinesi per raccontare il loro rapporto con l’ambiente nell’ambito di un progetto di cooperazione allo sviluppo.

The story of stuff di Annie Leonard (Usa/2008, 22')
Dalla sua estrazione passando per la vendita, l'uso e lo smaltimento, tutte le cose che usiamo nella nostra vita hanno un enorme impatto sulla società e sul  mondo intero, ma la maggior parte di questo ciclo è nascosta alla nostra vista.
Un filmato breve che fa un chiaro e brioso riepilogo dei nostri modelli di produzione e consumo, anche con disegni e animazioni.

Godog di Kohki Hasei (Giappone/2007, 16')
Il documentario ci porta nella più grande città del pattume, nei sobborghi di Manila, dove i bambini lavorano e giocano su montagne di rifiuti. Una condizione umana disperata, ma vissuta in modo così naturale da rendere questo film duro anche altamente poetico.

Il giardino di Jalbun di Rasha e Ahmed Abu Al Rob (Palestina/2009, 8’)
I ragazzi di alcuni villaggi palestinesi raccontano il rapporto con la loro terra attraverso l’occhio della telecamera per mandare un messaggio di impegno e speranza anche attraverso la salvaguardia dell’ambiente. Il video è stato realizzato nell’ambito di un progetto di cooperazione allo sviluppo promosso dal Comune di Modena, Nexus Emilia-Romagna con la collaborazione del Centro Antartide.

Proiezione per le scuole superiori: 27 novembre 2009 ore 9.15

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee