Impronte di sicurezza

Orme rosse, con la scritta "Siamo Tutti Pedoni": sono apparse a sorpresa, in diverse parti d'Italia, per opera degli aderenti della campagna per la sicurezza degli utenti deboli della strada Siamo Tutti Pedoni promossa dal Centro Antartide di Bologna. E' l'azione virale organizzata in occasione della Giornata mondiale delle vittime della strada, per ricordare in particolare quei 578 pedoni che nel 2014 hanno perso la vita sulle strade italiane, i più indifesi tra tutti gli utenti della strada. Tante le Associazioni di Familiari e Vittime della Strada (Boretto, Chioggia, Verbania, Vicenza) che hanno scelto di accompagnare gli eventi dedicati alla memoria con questa azione colorata e leggera che porta fisicamente sulle strade e sui marciapiedi questo invito a ricordare che quando si parla di mobilità, prima di accendere il motore dell’auto è importante accendere quello del rispetto e della prudenza, perché #SiamoTuttiPedoni, ancor prima che ciclisti, automobilisti o amanti della moto.

Tra gli aderenti anche i Genitori Antismog di Milano, da anni impegnati nella promozione della mobilità a piedi tra i bimbi nell’area della città, specialmente nei percorsi casa-scuola, ma anche il Comune di Cesena, mentre a Bologna una rete di associazioni cittadine ha accompagnatoalla diffusione delle orme un flash mob proprio sulla sicurezza dei pedoni.

Siamo Tutti Pedoni, la campagna nazionale per la sicurezza degli utenti deboli della strada, è stata lanciata lo scorso 27 ottobre, nei primi giorni della stagione più pericolosa per pedoni e ciclisti, quella che va da ottobre a marzo: la campagna è promossa dal Centro Antartide di Bologna insieme a Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil grazie a una rete di centinaia di aderenti in tutta Italia. Al centro di questa edizione il tema dell’educazione permanente, con l’idea che accanto alle misure normative e urbanistiche, per costruire città più a misura di persona siano fondamentali attività di formazione ripetute e continue, che mettano in condizione pedoni e automobilisti di affrontare le strade con consapevolezza, rispetto e prudenza.
Accanto alle azioni virali in decine di città italiane è in corso la distribuzione dei materiali della campagna, tra cui un libretto, che si rivolge alla cittadinanza, dal taglio leggero, che alterna testi informativi a messaggi di testimonial del mondo della cultura e vignette delle principali matite italiane, con l’idea di far riflettere autisti e pedoni con il sorriso. La campagna raccoglie i messaggi di Piero Angela, Carlo Verdone e Vito, accanto alle vignette di Vauro, BDA, Alessandro Baronciani, Gomboli, i fumetti di Adam Wild e Diabolik, e i contributi di Sergio Dondolini (Direttore Generale Sicurezza Stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti), Carla Cantone (segretario Spi-Cgil), Gigi Bonfanti (segretario Fnp-Cisl), Romano Bellissima (segretario Uilp-Uil), Marco Giustini (Istituto Superiore di Sanità), Angelo Sticchi Damiani (Presidente ACI), Anna Donati (CoMoDo) e le infografiche estratte dai dati ISTAT sulla sicurezza stradale.

Siamo Tutti Pedoni è promossa dal Centro Antartide di Bologna insieme ai sindacati pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil e a una vasta rete di istituzioni, associazioni e aziende con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, Ministeri della Salute, Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, ANCI, ACI e Osservatorio per l’Educazione alla Sicurezza Stradale della Regione Emilia-Romagna.

Vai alla gallery delle Impronte di Sicurezza

Il sito di Siamo Tutti Pedoni

La pagina Facebook Siamo Tutti Pedoni

#SiamoTuttiPedoni

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee