Il Premio Pianeta Acqua fa emergere le migliori esperienze di risparmio idrico realizzate in Italia

Investimenti per combattere le perdite degli acquedotti. Riutilizzo dell’acqua dei depuratori. Distribuzione ai cittadini di riduttori di flusso per evitare gli sprechi. Azioni educative e comunicative per sollecitare comportamenti più responsabili verso l’acqua e l’ambiente. Dal “Premio Pianeta acqua” emerge un’Italia virtuosa che dimostra che è possibile utilizzare razionalmente l’acqua risparmiando così anche l’energia necessaria per captarla, utilizzarla e depurarla. A fronte delle emergenze sono sempre di più i soggetti che non stanno a guardare, ma agiscono concretamente per invertire rotta, costruire esperienze esemplari che potrebbero essere replicate dappertutto.

Tra i tanti riconoscimenti al Premio spicca il messaggio di apprezzamento del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ne sottolinea l’importanza come “strumento di valorizzazione delle esperienze più innovative introdotte in Italia nella gestione di questa fondamentale fonte di vita e sviluppo”.

All’assegnazione del Premio, che si articola in sette sezioni, hanno partecipato 180 progetti che spaziano dal risparmio idrico nel settore civile, agricolo e industriale ai progetti di solidarietà internazionale, dai progetti educativi a quelli comunicativi. A sottolineare la qualità dei progetti realizzati anche l’assegnazione di 25 menzioni speciali.

I vincitori sono le utility toscane ASA e Publiacqua, l’Acquedotto Pugliese, l’Istituto Superiore di Sanità, l’Istituto Centrale per la Ricerca Applicata al Mare, il Centro Studi Ambientali di Torino,  l’Associazione Solidarietà e Sviluppo. La Giuria del Premio, presieduta dal prof. Pier Francesco Ghetti, Rettore dell’Università Cà Foscari di Venezia, era composta da: Luigi Guerra (Preside Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Bologna), Ermete Realacci (Presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati),  Gaetano Benedetto (Vice Capo di Gabinetto Ministero dell’Ambiente), Alessandro Rovinetti e Francesca De Benedetti (Associazione Italiana della Comunicazione pubblica e istituzionale), Giorgio Pineschi (Ministero dell’Ambiente), Renato Drusiani (condirettore Federutility).

Fino a pochi anni fa il problema della scarsità di acqua in Italia era confinato solo in alcune zone. Oggi investe purtroppo tutto il paese. Nelle ultime estati abbiamo sempre più spesso dovuto familiarizzare con immagini di fiumi in secca e di laghi sotto il livello di guardia. Con il ripetersi delle emergenze è cresciuta la consapevolezza della necessità di attuare azioni per conservare  e non sprecare questa risorsa preziosa. Il Premio Pianeta Acqua registra il moltiplicarsi di azioni positive che si diffondono al nord come al sud.

Il Premio è stato promosso dal “Forum sul risparmio e la conservazione della risorsa acqua” nato su impulso della Regione Emilia-Romagna proprio con lo scopo di valorizzare e moltiplicare le buone pratiche di risparmio idrico. I Premi verranno assegnati nel corso del secondo convegno nazionale del Forum che si propone come occasione di confronto e di dialogo tra soggetti diversi per fare il punto sullo stato dell’arte e ragionare sulle prospettive di una gestione razionale delle risorse idriche. Si parlerà infatti di politiche nazionali ed europee, del ruolo svolto dalle utility per la tutela della risorsa e della tariffazione sociale dell’acqua. Interveranno: Lino Zanichelli, Assessore all’Ambiente della Regione Emilia-Romagna; Pier Francesco Ghetti, Rettore dell’Università Cà Foscari di Venezia; Andrea Tilche, Responsabile Unità “Tecnologie Ambientali e Prevenzione Inquinamento” della Commissione Europea; Gianfranco Mascazzini, Direttore Generale Ministero dell’Ambiente; Mauro D’Ascenzi, Presidente aggiunto di Federutility; Paola Agnello Modica, segretaria confederale CGIL; Giuseppe Bortone e Rosanna Bissoli della Regione Emilia-Romagna. Il convegno si tiene il 19 marzo a Bologna nell’Auditorium della Regione Emilia-Romagna in viale Aldo Moro 18 e si inserisce nel calendario di appuntamenti che si svolgono in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua 2008.

Per ulteriori informazioni: www.forumrisparmioacqua.it

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee