Bologna ha regalato ad una scuola africana una cisterna per la raccolta dell'acqua piovana

“Grazie Bologna” è la scritta che si può leggere sulla cisterna per il recupero d’acqua piovana che è stata realizzata in una scuola della regione Mkuranga della Tanzania grazie ai fondi raccolti nell’ambito del progetto “Acqua preziosa” promosso dal Comune di Bologna, da Ato 5, Hera, Ancescao, centri sociali per anziani, Circolo dipendenti Hera, Ausilio per la spesa, Centro Antartide con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna. L’obiettivo principale del progetto “Acqua preziosa” è stato l’installazione nelle case di oltre 3.000 anziani bolognesi di riduttori di flusso nelle docce e nei rubinetti per evitare gli sprechi di acqua.

 

“I problemi relativi all’acqua sono però di natura globale. Per questo ci è sembrato particolarmente importante rivolgere un pensiero e un aiuto concreto a chi sta vivendo in situazioni drammatiche - dichiara Anna Patullo, Assessore all’Ambiente del Comune di Bologna-
D’altronde le finalità di ‘Acqua preziosa’ non sono solo ecologiche, ma anche sociali. Il risparmio di acqua, e dell’energia necessaria per utilizzarla, si traduce infatti per chi lo pratica anche in un risparmio economico. Risparmio che è tanto più importante per una categoria spesso economicamente debole come gli anziani”.

E mai come in Africa le questioni ecologiche vanno a braccetto con quelle sociali. Le scuole nelle zone rurali sono ad esempio spesso di fango e di paglia, senza banchi, senza sedie, perfino senza lavagne, senza acqua potabile e senza servizi igienici. Ogni scuola è frequentata da circa 1.000 bambini tra i 6 e i 13 anni, la metà circa dei quali è affetta da malattie causate dall’acqua contaminata. Per questo la raccolta di acqua piovana resa possibile dalla cisterna realizzata grazie al progetto bolognese è così importante.

Tra Bologna e la Tanzania ha fatto da ponte AMREF (Fondazione Africana per la Medicina e la Ricerca) che da 50 anni svolge progetti di sviluppo sanitario in Africa Orientale, soprattutto nelle scuole. Perché per una migliore sanità è fondamentale che i bambini dispongano di  acqua pulita.

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee