Vito, Riccomini e Comaschi per la campagna Ricicla! Da cosa nasce cosa

Entra nel vivo la campagna di comunicazione Ricicla! Da cosa nasce cosa ideata e coordinata dal Centro Antartide insieme a Redesign Comunicazione e promossa dall’Associazione intercomunale Valle dell'Idice: accanto ai materiali informativi che stanno arrivando in tutte le case e nelle scuole sul tema della riduzione della produzione dei rifiuti e della raccolta differenziata, si parte il prossimo mercoledì con il ciclo di incontri “Rifiuti? Dipende. Da noi”: una serie di tre appuntamenti con i grandi personaggi del mondo bolognese, che a partire dalle loro personali esperienze con i rifiuti chiacchiereranno con i cittadini sulle tante facce del "rusco".

Mercoledì 12 febbraio alle 20.30, alla Sala Città di Ozzano ci sarà Stefano Bicocchi, in arte Vito, che sarà protagonista dell’incontro “Il buono che avanza”. Sfogliando insieme al pubblico il suo ormai famoso libro di ricette “E’ pronto in tavola” si parlerà dei rifiuti in cucina: dove vanno, come dividerli e soprattutto come cucinare producendone il meno possibile, andando ad attingere dalle ricette della tradizione. Si continua venerdì 7 marzo alle 17.30 con Eugenio Riccomini, che sarà al MUV, il Museo della Civiltà Villanoviana di Castenaso per parlare di “Storia e arte dei rifiuti nel territorio bolognese”. Chiude il cartellone Giorgio Comaschi con l’appuntamento “Rusco: c’è poco da ridere” che si terrà mercoledì 19 marzo ore 20.30 presso la Mediateca di San Lazzaro. 

Per ogni appuntamento, affiancheranno gli ospiti alcuni rappresentanti dei comuni e del Gurppo Hera che accompagneranno alla chiacchierata con il pubblico alcune informazioni più tecniche sulla raccolta differenziata e lo smaltimento dei rifiuti.

Ricicla! Da cosa nasce cosa ha l'obiettivo di ridurre la produzione dei rifiuti nei tre comuni partner, San Lazzaro, Ozzano e Castenaso, e migliorare le performance della raccolta differenziata su tutti i territori. Per raggiungere questo obiettivo la campagna si rivolge ai cittadini attraverso il coinvolgimento delle scuole, dell'associazionismo e delle imprese, sviluppando in questi mesi, accanto ai classici strumenti di comunicazione, momenti di coinvolgimento più diretto, come gli incontri con questi speciali testimonial, con l'idea che solo con il protagonismo di tutti, imprese e privati, si possono raggiungere gli obiettivi posti.

Scarica l’invito

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee