Ricicla! - Da cosa nasce cosa

Il Centro Antartide, insieme a Redesign Comunicazione, ha ideato e sta coordinando la campagna "Ricicla! Da cosa nasce cosa" promossa dall’Associazione intercomunale Valle dell'Idice: un’iniziativa che ha l'obiettivo di ridurre la produzione dei rifiuti nei tre comuni partner, San Lazzaro, Ozzano e Castenaso, e migliorare le performance della raccolta differenziata su tutti i territori.  Per raggiungere questo obiettivo la campagna si rivolge ai cittadini attraverso il coinvolgimento delle scuole, dell'associazionismo e delle imprese, sviluppando nei prossimi mesi un’azione che affiancherà ai classici strumenti di comunicazione momenti di coinvolgimento più diretto, con l'idea che solo con il protagonismo di tutti, imprese e privati, si possono raggiungere gli obiettivi posti.

 Pieghevoli informativi e locandine saranno accompagnati da azioni di comunicazione virale e non convenzionale, con la presenza nei luoghi di vita abituale dei cittadini di oggetti, adesivi ed insolite installazioni che comunichino come fare una corretta, costante e continua differenziazione dei rifiuti e i vantaggi che ne possono derivare. Le scuole saranno coinvolte con attività didattiche dedicate: eventi, animazioni, conferenze con particolari testimonial, happening interesseranno tutta la cittadinanza e in particolare i commercianti, ma non mancheranno anche attività di guerrilla marketing che gli stessi studenti delle scuole ideeranno e contribuiranno a portare a termine.

Il concept delle attività vuole concentrarsi sulla potenza e sulla potenzialità della raccolta differenziata come azione produttiva e positiva, con messaggi ironici e leggeri – Latta continua, Vuoto di scambio, Carta conta – che prendono a prestito locuzioni residenti nell'immaginario collettivo giocando con le parole per riproporle con un senso ed un obiettivo differente. La raccolta differenziata a San Lazzaro, Ozzano e Castenaso è già una realtà consolidata e una prassi quotidiana per tanti cittadini. Ma fare di meglio è necessario, oltre che possibile. Per questo si sta lavorando a suscitare nuove motivazioni. Perché l'’attenzione alla riduzione dei rifiuti, al recupero e al riuso di quello che è possibile, alla separazione delle diverse tipologie di rifiuto per permetterne il riciclaggio, si alzi e resti alta.

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee