In media stat bus: la premiazione

Chi conosce (e rispetta) le regole... vince! Questa mattina in piazza del Nettuno la presidente di Tper Giuseppina Gualtieri, insieme alla Vicesindaco e Assessore alla Scuola del Comune di Bologna, Marilena Pillati e ad una rappresentanza della Fortitudo Baseball, ha premiato la classe II^ C della Scuola Secondaria di primo grado Zappa, vincitrice della seconda edizione del clickday del progetto IN MEDIA STAT BUS di Tper e Centro Antartide. Si tratta della sfida tra tutte le classi delle scuole medie di Bologna che si sono battute a colpi di domande sulla conoscenza dell’azienda e sulle 10 “linee del rispetto”, le regole di viaggio che il progetto ha portato nelle scuole con una pubblicazione, un manifesto ed eventi dedicati a cui hanno partecipato alcuni sportivi di successo della città. Accanto alla premiazione lo speciale gioco di piazza a tema ha coinvolto anche cittadini e passanti sugli stessi temi.

Quando va validato il titolo di viaggio? Cosa fare dello zaino quando si sale a bordo? Quale è stato il primo deposito dei tram in città? Su queste e altre domande hanno gareggiato quasi 50 classi di tutta la città, in una sfida all’ultimo click che si è aperta sul sito di Tper lo scorso 9 maggio. Solo 10 classi sono riuscite a indicare tutte le risposte esatte e alla più veloce di queste, la II^ C della scuola secondaria di primo grado Zappa, è andato questa mattina il premio di 500 euro da utilizzare per il viaggio di una o più gite scolastiche in pullman. Si tratta del concorso che ha concluso la seconda edizione del progetto “In media stat bus”, promosso da Tper con la collaborazione del Centro Antartide e rivolto a tutte le scuole medie della città: speciali incontri con gli sportivi più famosi della città e materiali per raccontare che il trasporto pubblico cittadino è un vero e proprio bene comune il cui buon funzionamento dipende dalla cura che ne hanno tutti.
La premiazione si è svolta questa mattina nella piazza del Nettuno, accanto allo speciale Crealis-Emilio che ha portato in esclusiva i vincitori da scuola al centro della città. A premiarli la presidente di Tper, Giuseppina Gualtieri. Accanto a lei, la Vicesindaco Marilena Pillati ed una rappresentanza della Fortitudo Baseball UnipolSai Bologna, che insieme a Rebecca Tarlazzi, 7 volte campionessa mondiale di pattinaggio a rotelle, e Marco Orsi, recordman e oro nei 100 misti agli Europei del 2017, sono stati protagonisti degli incontri di grande successo che il progetto ha portato nelle scuole e che sono stati l’occasione per fare un confronto sul ruolo delle regole, in campo e nella vita di tutti i giorni, per ricordare che spesso, ancora prima delle norme, basta un po’ di attenzione all’altro.
Nella mattinata i ragazzi vincitori sono stati poi invitati ad animare lo speciale gioco da piazza “Le linee del rispetto” in cui si sono sfidati in una specie di enorme gioco dell’oca passando virtualmente da bus a bus per le strade della città, a rispondere alle stesse domande oggetto del contest e del manifesto e della pubblicazione “In media stat bus - Le linee del rispetto”, ricevuta da tutte le scuole e che, accanto ad alcune informazioni sull’azienda, invitava gli studenti a soffermarsi su 10 regole (ciascuna rappresentata da una immaginaria linea di bus) che è necessario seguire quando si sale su un mezzo pubblico.
In media stat bus è un progetto didattico promosso da Tper in collaborazione con il Centro Antartide di Bologna e con la partecipazione del Teatro dei Mignoli, nell’ambito del percorso “L'autobus da comunità a community” che da cinque anni fa incontrare gli autisti e i verificatori dell’azienda con studenti delle scuole secondarie di I e II grado di Bologna.
La pagina del sito TPER relativa al progetto didattico è al link www.tper.it/inmediastatbus .

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee