Impronte di comunità

Questa mattina 150 bimbi sono arrivati in via Aldo Moro per l’evento regionale della campagna Siamo Nati Per Camminare che coinvolge più di 100 comuni in tutta l’Emilia-Romagna per invitare i cittadini, grandi e piccoli, a muoversi sempre di più a piedi, a partire dai percorsi casa scuola, spesso brevi: perché camminare non solo è una modalità di trasporto salutare e sostenibile ma rappresenta anche uno strumento fondamentale per costruire comunità coese e solidali. Impronte di ogni colore sono apparse questa mattina sul selciato di piazza Imbeni, davanti alle sedi della regione Emilia-Romagna, a formare un arcobaleno di passi: perché è solo camminando, possibilmente in compagnia, che si costruiscono città e comunità ricche di capitale sociale.

È la speciale installazione create in occasione della giornata regionale della campagna “Siamo Nati per Camminare”, realizzata dai bimbi della Regione Emilia-Romagna per ricordare che muoversi a piedi quotidianamente fa bene all’ambiente e alla nostra salute ma soprattutto ci permette di conoscere meglio il territorio e di costruire con i suoi abitanti relazioni di comunità. Le classi hanno poi incontrato dentro l’Assemblea Legislativa Emma Pettiti, Assessore al bilancio, riordino istituzionale, risorse umane e pari opportunità della Regione Emilia-Romagna, Manuela Rontini, Presidente della Commissione assembleare III Istituzioni e Mauro Sorbi, Presidente dell'Osservatorio Sicurezza Stradale della regione. Una chiacchierata con gli amministratori per discutere di mobilità sostenibile sui percorsi casa scuola e dei modi in cui la regione e le amministrazioni, insieme con i cittadini (anche i più giovani!) possono favorire la scelta di muoversi a impatto zero, a piedi o in bici.
A rappresentare in questo appuntamento speciale gli oltre 150.000 bimbi che da Piacenza a Rimini hanno partecipato alla campagna in tutta la regione, sono intervenuti i bimbi delle scuole Federzoni di Bologna, quelli del Comune di Castel San Pietro, accompagnati dall’Assessore ai servizi educativi Francesca Farolfi e due classi del Comune di San Lazzaro anche in questo caso insieme all’Assessore alla Scuola Benedeta Simon. In collegamento Skype, si è aggiunta durante i lavori anche la scuola Primaria A. Sabin di Praticello di Gattatico (RE): tutti insieme in occasione della giornata regionale della sesta edizione della campagna Siamo Nati per Camminare, coordinata dal Centro Antartide di Bologna, e promossa dal servizio Comunicazione, educazione alla sostenibilità e strumenti di partecipazione della Regione Emilia-Romagna in coordinamento con la campagna Liberiamo L’Aria, che promuove la mobilità sostenibile nelle città a partire dai percorsi casa scuola che ogni giorno migliaia di bambine e bambini percorrono, promuovendo e valorizzando le tante esperienze di Pedibus, Bicibus e non solo presenti in tutta la regione. Ogni anno la campagna, che si anima in eventi in tutti i territori aderenti, si concentra su uno dei diversi vantaggi che il camminare porta alla vita di tutti i giorni: per il 2016 il focus è stato Facciamo comunità camminando, a sottolineare come stili di mobilità dolce favoriscano la conoscenza e il senso di responsabilità verso il territorio e lo sviluppo di comunità coese e solidali. Un tema questo trattato anche nell’omonima pubblicazione di approfondimento e spunti di lavori, costruita e diffusa in occasione di questa edizione e scaricabile gratuitamente dal sito www.regione.emilia-romagna.it/infeas.
La campagna Siamo Nati per Camminare sta coinvolgendo oltre 100 Comuni aderenti su tutto il territorio regionale, un numero che ogni anno cresce anche a conferma della grande centralità del tema, da Piacenza a Rimini, dall’Appennino alla pianura, interessando direttamente le scuole primarie dei territori in percorsi didattici sui temi della mobilità pedonale e nell’organizzazione di eventi nelle città: alle famiglie è arrivata in questi giorni una lettera aperta ai genitori, scritta dal Sindaco del loro Comune. Insieme a questo messaggio, ai bimbi viene consegnata una cartolina che possono compilare, completando il disegno che ritrae diverse coppie di pedi (a sottolineare l’importanza del camminare insieme) e inviando un messaggio al sindaco sui temi della mobilità sostenibile.
L’evento è stato per i ragazzi anche un’occasione per entrare in contatto diretto con il funzionamento dell’Assemblea legislativa regionale. A partire da questa mattina in mostra presso le sedi della Regione Emilia-Romagna di via Aldo Moro anche una selezione di cartoline completate dai bimbi di tutta la regione, appesi a grandi alberi.

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee