Siamo nati per camminare

Ci sono azioni che pur essendo logiche a livello individuale diventano assurde quando sono in tanti e realizzarle. Rientra in questa categoria anche il portare i figli a scuola in macchina. A livello individuale sembrerebbe una scelta razionale, si fa presto e si viaggia sicuri. Ma dato che questo ragionamento lo fanno troppi genitori, il risultato è un aumento del traffico, e quindi dell’inquinamento e dei pericoli, proprio in prossimità delle scuole. Spesso si impiega più tempo che ad andare a piedi, dato che soprattutto in città le scuole primarie hanno un bacino di utenza di qualche centinaio di metri. Inoltre andare a scuola a piedi consente ai bambini di fare un po’ di attività fisica, di cui c’è così bisogno nelle nostre società sedentarie.

Nasce da queste riflessioni la campagna “Siamo nati per camminare” promossa dall’Osservatorio per l’educazione e la sicurezza stradale della Regione Emilia-Romagna insieme ai Comuni di Bologna, Cesena, Ferrara, Forlì, Modena, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia e Rimini, Camina e al Centro Antartide. A Milano la campagna è stata promossa dai Genitori Antismog.

“Siamo nati per camminare” è una lettera aperta rivolta ai genitori sotto forma di una colorata cartolina che viene distribuita nelle scuole. “Camminare fa bene alla salute, ma anche all'ambiente, allo spirito e perfino all'umore”, si legge nella lettera che è accompagnata anche da un manifesto da affiggere nelle scuole e da tanti post-it con la scritta “siamo nati per camminare” da attaccare come promemoria a scuola, a casa e nelle auto dei genitori.

L’invito è a fare dell’andare a piedi uno stile di vita. La lettera si conclude con un appello agli automobilisti “ricordatevi che siamo tutti pedoni. Rispettate le regole e i limiti di velocità. Anche il pedone che è in voi vi ringrazierà”.

L’iniziativa fa parte di un più ampio progetto sui percorsi sicuri casa-scuola promosso dalla Regione Emilia-Romagna, dai Comuni, delle scuole e delle associazioni per proporre alternative sicure per andare a scuola senz’auto. Progetto che prevede anche la realizzazione di interventi infrastrutturali nei pressi delle scuole per aumentare la sicurezza di pedoni e ciclisti. L’obiettivo è anche la diffusione di “piedibus” e “ciclobus”, ovvero delle comitive organizzate di bambini e ragazzi che si recano a scuola a piedi o in bici accompagnati da uno o più adulti che ne garantiscono la sicurezza.

 

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee