Agricoltura biologica, responsabile e giusta

L’11 e il 12 giugno fa tappa a Bologna l’assemblea annuale della LOA - Leading Organic Alliance (Alleanza delle Organizzazioni Leader del Biologico in Europa): è in programma per martedì 12 dalle 11 nella Sala degli Anziani del Comune di Bologna a Palazzo D’Accursio “Le buone pratiche di responsabilità sociale della LOA, verso la giustizia delle filiere alimentari biologiche” un momento pubblico di presentazione del manifesto sottoscritto dai membri dell’alleanza con un particolare focus sul tema della responsabilità sociale nelle produzioni agricole biologiche. 

La LOA è una rete fondata nel 2011 che include le organizzazioni leader in Europa e detentrici di standard volontari del biologico: BIOLAND (DE), NATURLAND (DE), BIOSUISSE (CH), KRAV (SE), SOIL ASSOCIATION (UK), BIOAUSTRIA (A), BIOFORUM (BE), BIOSTICHTUNG (NL), DEBIO (NO), ECOVALIA (ES) ICEA e Rete HUMUS in Italia.

Sono organizzazioni profondamente radicate nel movimento biologico per valori e aspirazioni, che condividono una visione altamente sostenibile e solidale dell’agricoltura biologica, secondo i principi IFOAM (Federazione Internazionale dei Movimenti per l’Agricoltura Biologica). 

Dal 2015 la LOA ha elaborato un manifesto di principi e buone pratiche sulla responsabilità sociale in agricoltura biologica, che è stato recentemente sottoscritto dalle organizzazioni aderenti. Si tratta di fatto del primo caso di buone pratiche sociali elaborate e concordate a livello internazionale dalle più importanti organizzazioni europee di operatori, consumatori e tecnici, cioè tutti i soggetti protagonisti delle filiere della produzione biologica.
L’incontro “Agricoltura biologica, responsabile e giusta.Le buone pratiche di responsabilità sociale della LOA, verso la giustizia delle filiere alimentari biologiche”, che si svolge martedì 12 giugno dalle 11 alle 13 presso la Sala degli Anziani di Pazzao D’accursio, viene organizzato nell’ambito dell’Assemblea annuale della LOA e ha l’obiettivo di presentare il manifesto della LOA sulla responsabilità sociale, condividendolo anche con le principali organizzazioni che operano nel commercio equo, come base di partenza per un vero e proprio fairtrade locale. Dopo il benvenuto di Marco Lombardo, Assessore con delega alle attività produttive del Comune di Bologna interverranno i vertici delle principali organizzazioni aderenti alla LOA e a seguire si aprirà il confronto con Eduardo Cuoco (IFOAM EU), Francesco Luca Basile (Faitrade Italia), Eleonora Dal Zotto (Equo Garantito), Massimo Renno (Botteghe del Mondo), Simone Grillo (Fondazione Finanzaetica), Enrico Fontana (Consorzio Libera Terra Mediterranea), Mimmo Tringale (AAM Terranuova). Coordina Roberta Paltrinieri, Università di Bologna – Ces. Co.Com. L’elenco completo dei relatori nel programma in allegato.

La prima giornata dell’assemblea LOA si terrà presso l’Agriturismo Corte d’Aibo, Valsamoggia mentre nel pomeriggio del 12 giugno i lavori proseguiranno con la visita alla coop. ARVAIA a Borgo Panigale e all’ azienda biologica "La Bifolca" a Vignola. Cena presso il BioOstello Casale della Mora. La partecipazione alla conferenza e gli altri momenti della giornata è su registrazione. L’evento è promosso dalla LOA, patrocinato dal Comune di Bologna e coordinato dalla segreteria della Rete Humus che ha sede a Bologna.

www.retehumus.it

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee