Festa degli Alberi 2014

Dal 20 novembre all'8 dicembre a Bologna un calendario di mostre, passeggiate, laboratori, incontri, corsi, cene, spettacoli e letture, che accompagneranno la piantumazione di nuovi alberi in città negli spazi verdi scolastici, nei giardini pubblici e non solo. Sono gli appuntamenti della Festa dell'Albero 2014 coordinata da BAC - Bologna Ambiente Comune, il Multicentro per l’Educazione alla Sostenibilità di Bologna.
La Festa degli Alberi (Arbor Day) è nata in Nebraska, negli Stati Uniti, nel 1872, lo stesso anno in cui venne istituito il primo parco naturale del mondo, quello di Yellowstone. Nella prima edizione furono piantati un milione di alberi in tutti gli Stati Uniti e nei decenni successivi la festa si è diffusa in numerosi altri paesi del mondo. In Italia è arrivata alla fine dell’Ottocento e, pur avendo conosciuto periodi di maggiore o minore fortuna, viene tuttora celebrata e, alla luce delle grandi questioni ambientali, tende ad assumere significati sempre più rilevanti.

L’essenza della festa, tuttavia, non è cambiata nel tempo, perché il gesto simbolico che ne riassume il senso è, allora come oggi, la piantagione di alberi, coinvolgendo le scuole e, se possibile, tutta la comunità.
Da qualche anno il Comune di Bologna ha ripreso questa tradizione, corrispondendo alle sollecitazioni venute dai ministeri dell’Ambiente e dell’Istruzione, che hanno più volte invitato i comuni a recuperare la consuetudine della festa, che in Italia si celebra il 21 novembre: da giovedì 20 un ricco programma di eventi e piantumazioni per mettere gli alberi di Bologna al centro.

Scarica il programma

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee