Consumi responsabili e capitale sociale

Quali ricadute hanno le scelte di consumo dei cittadini sul capitale sociale di Bologna? Quali esternalità sull'ambiente vengono generate dai comportamenti di consumo responsabili, ma soprattutto quali effetti sui rapporti di fiducia tra i cittadini, sulla solidarietà, sui valori condivisi e sull'impegno civico diffuso?
Se ne parla lunedì 21 luglio alle ore 19.00 al Pincherle Social Garden a partire da alcune esperienze bolognesi: intervengono, con l'Assessore del Comune di Bologna Amelia Frascaroli, Alberto Veronesi di Arvaia, Celeste Pacifico di Io vesto solidale, Pierluigi Musarò di I.TA.CA' - Festival del Turismo Responsabile, con la moderazione della professoressa Roberta Paltrinieri dell'Università di Bologna.

L'iniziativa, che è organizzata con la collaborazione di CES.CO.COM., si inserisce e conclude il calendario di incontri sui temi della sostenibilità e della cittadinanza attiva coordinati dal Centro Antartide nel contesto della rassegna estiva del giardino. Estate al Pincherle Social Garden è un calendario di eventi estivi che è il primo passo di un’adozione dal basso di questo piccolo spazio verde nel cuore della città che nasce nello spirito delle social street e della cittadinanza attiva. Con la settimana del 21 luglio si conclude questo primo ciclo di eventi estivo: le attività riprenderanno in autunno con nuovi progetti anche sulla cura e la gestione continuativa dello spazio.

Seguirà il dibattito la serata fotografica "Girovago: Viaggio per immagini e musica" alle ore 21.00, con il fotografo Gianni Giatti. Foto di altri mondi, tra l'Etiopia (La valle dell'Omo e dintorni) e NewYork.

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee