BlueAp: mercoledì 4 dicembre la prima sessione tematica

Dopo la partecipatissima assemblea plenaria introduttiva dello scorso 26 novembre, iniziano le sessioni tematiche del Processo Partecipato per la definizione del Piano di Adattamento ai Cambiamenti Climatici della città di Bologna del progetto BLUE AP - Bologna Città Resiliente (LIFE11 ENV/IT/119), promosso dal Comune di Bologna. Mercoledì 4 Dicembre dalle ore 17 alle ore 19 presso la Sala Atelier Urban Center Bologna (Secondo Piano Sala Borsa – Piazza Nettuno 3) si discuterà dell'adattamento ai mutamenti climatici nel settore Pubblico e Civile. Nella prima parte Giulio Conte di Ambiente Italia presenterà i rischi e le opportunità che il settore pubblico e civile si troveranno ad affrontare a causa dei cambiamenti climatici. Sarà Roberto Diolaiti (Settore Ambiente ed Energia Comune di Bologna) a presentare al pubblico la prima versione del Documento Strategico per l’Adattamento ai Cambiamenti Climatici elaborato dal Comune in sinergia con i partner del progetto LIFE+ BLUE AP. Dopo questa fase introduttiva, si passerà alla presentazione dei fattori resilienti già attivi nel territorio bolognese e delle buone pratiche internazionali e nazionali con Lorenzo Bono di Ambiente Italia.

Il Centro Antartide sta coordinando questa fase delle attività di partecipazione che coinvolgono cittadini e stakeholder in città. La sessione è aperta a tutti gli interessati: a questa sessione seguiranno altri due incontri tematici, uno dedicato al comparto Industria e Servizi e uno al comparto Agricoltura, che si terranno rispettivamente il 10 e il 17 dicembre 2013 presso l'Urban Center, dalle ore 17 alle ore 19. Tramite questi incontri settoriali sarà possibile illustrare le conseguenze dei cambiamenti climatici in contesti specifici e valutare insieme ai soggetti più coinvolti quali possono essere i fattori critici da affrontare e le opportunità da cogliere.

Sarà possibile seguire l’incontro di domani in diretta sui social network di riferimento, la pagina Facebook di BlueAp, Google+ e Twitter anche tramite l’hashtag #progettoblueap

Dopo la sessione plenaria della scorsa settimana sul sito del progetto è stato anche pubblicato il Profilo Climatico Locale del Comune di Bologna – Local Climate profile: Nel prossimo futuro (2021-2050) è infatti previsto un aumento delle temperature, i cui allarmi sono evidenti già oggi, con effetti più marcati durante la stagione estiva, quando si potrà avere un aumento delle ondate di calore, e una tendenza alla diminuzione delle precipitazioni con un aumento di eventi siccitosi. In relazione allo studio climatico è stata effettuata nell’ambito di BlueAp un’analisi del territorio cittadino con l’individuazione, oltre delle criticità, legate soprattutto ai fattori idrogeologici, anche di alcuni motivi di resilienza che potranno essere la base per la pianificazione di misure di adattamento ai cambiamenti climatici. Il documento è disponibile su www.blueap.eu .

A gennaio 2014 inizierà una seconda fase del processo di partecipazione, che sarà realizzata tramite l'organizzazione di 3 focus group intersettoriali, con l’obiettivo di definire delle misure utili all’attuazione del Piano di adattamento. La terza fase, prevista per marzo 2014, avrà l’obiettivo di identificare 6 progetti pilota che renderanno la città meno vulnerabile al mutamento climatico, che saranno realizzati a livello locale e in collaborazione con enti e imprese presenti sul territorio.

Obiettivo del processo partecipativo non è solo trasmettere conoscenze, ma anche e soprattutto raccogliere proposte e idee progettuali utili alla definizione del Piano di adattamento.
Il lavoro di pianificazione e sperimentazione, svolto con BLUE AP nella città di Bologna, permetterà inoltre di individuare le principali linee guida per la definizione di analoghi Piani di Adattamento, che potranno essere adottati da tutte le città italiane di medie dimensioni. Bologna sarà quindi la città-pilota che, per prima in Italia, avrà gli strumenti per affrontare la sfida del cambiamento climatico, ritenuta ormai una priorità a livello europeo e nazionale.


Scarica il programma della sessione Civile

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee