L’estate bolognese è green

Green nightNu-Clear Sound, sabato 9 luglio: JoyCut in concerto e tante installazioni nella prima “Green night” bolognese

Sabato 9 luglio al BOtanique, ai giardini di via Filippo Re a Bologna, JoyCut & Estragon, in collaborazione col Centro Antartide, offriranno una giornata dedicata alla EcoSoSteniblità a partire dalle 17.00. Il 9 luglio è infatti una data storica: nel 1955 Russell e Einstein celebravano con un Manifesto congiunto una campagna di disarmo nucleare.
All’interno del giardino verde, cuore della zona universitaria, il BOtanique si trasformerà per un giorno in un punto di Raccolta di Pensiero/Attività/Sensibilità che coinvolgerà tutti coloro che sono a favore dell'energia pulita e rinnovabile. Sarà possibile entrare in una Verde Dimensione Sognante ricca di Installazioni Artistiche, un Planetario per Assaggiare le Stelle, Mercatino a Km 0, Reading Totemici, Bicigeneratori per creare energia pulita con le proprie pedalate. Per arrivarci sarà anche possibile farsi trasportare da un risciò fotovoltaico, ovviamente a emissioni 0.

Una serata di arte, intrattenimento e di sensibilizzazione organizzata con la filosofia “Green”. Come già accaduto in tante realtà europee, l’obiettivo è quello di coniugare movida notturna e sostenibilità, abbattendo l’impatto ecologico dell’industria del divertimento, rendendo le diverse attività e offerte dei locali notturni sempre più sostenibili e attivando iniziative di sensibilizzazione rivolte ai frequentatori.
La serata si concluderà con il concerto dei JoyCut, che inizierà alle ore 22.00: definiti dalla critica, “EcoWave Band per Eccellenza” abitano atmosfere sinuose e dilatate legate alle stanze più scure dell’onda dark e alle consapevoli pratiche ambientaliste.

Legenda Artistica:

 

  • Migrazioni_ Michele Iodice, artista anomalo ed inclassificabile del panorama internazionale.
  • Il Nido Collettivo, dal diametro di 5 metri, è Coinvolgimento. Avvolgente per la Musica e la Poesia.
  • La Foresta Dei Sempreverdi_ Ellepluselle di Massimo Lovisco e Carmen Laurino.
  • Tre Alberi conterranno tre Libri. Il lavoro produrrà “un’opera da Albero” o “un libro da Bosco”.
  • Diramazioni_ Salvatore Laurenzana, artista dei Legni Spogli, del Fantasma nella Tempesta.
  • Alberi Fotografati: una possibile mappa di ogni nostra singola esistenza.
  • Mettiamo in Circolo la Sostenibilità_ Bicigeneratori di Danilo Traverso.
  • Energia pulita dalle proprie gambe, a cura del Centro Antartide di Bologna
  • Bi-Bò-L’Unico Risciò Solare_ Primavera Urbana, un gruppo di cittadini che si Esprime nei Fatti.
  • Esempio di Mobilità Risolutiva, Pratica, Alternativa, Economica, Semplice, Ecologica, Innovativa.
  • La Prativa del Selvatico – Reading Totemico_ Eduardo Zarelli, Filosofo, Pubblicista e Saggista.
  • Commenta in cerchio alcuni passaggi lirici del poeta ed ecologista statunitense Gary Snyder.
  • Il Rapporto tra Uomo, Vita e Ambiente . Reading Interrogativo_ Matteo Andreozzi, Filosofo.
  • Gli attuali processi educativi sono una “fregatura”: conoscenze aggiornate, premesse obsolete.
  • Linfa Vitale_ Apparati Effimeri, collettivo che lavora nel campo del Visual Design.
  • La proiezione animerà l’architettura in un incontro tra antica scienza e contemporanea tecnologia.


Apertura giardini e inizio attività ore 17.00. Inizio concerto ore 22.

Ingresso gratuito

Per informazioni: www.estragon.it
Read more: www.joycut.com

 

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee