Benvenuti a scuola!

In alcuni casi hanno semplicemente varcato la soglia, ancora un po’ assonnati, con lo zaino in spalla. In altri sono stati protagonisti di veri e propri incontri di benvenuto, con l’ufficiale divisione nella classi, la presentazione degli insegnanti e l’esplorazione delle aule. In ogni caso stamattina la campanella è suonata per tutti: dalle elementari ai licei, le scuole hanno ripreso le loro attività. Quest’anno però, ad accogliere studenti e genitori, l’abbraccio di tutta la città, tra istituzioni, personaggi del mondo della cultura, dello sport, delle associazioni: insieme per dare il benvenuto, o il bentornato, e dire che la scuola è una cosa importante per Bologna così come importanti sono gli studenti, le loro famiglie e chi ci lavora.

Un saluto simbolico portato nelle scuole di tutti i quartieri da varie personalità, a cominciare dal Sindaco Virginio Merola e dagli assessori del Comune di Bologna, Marilena Pillati e da Giuseppe De Biasi della Provincia, ma anche dai dirigenti scolastici, personaggi dell'economia come Marco Cammelli della Fondazione del Monte, Ethel Frassinetti, direttrice di Legacoop, e Giovanni Monti, Vicepresidente di Coop Adriatica, artisti, sportivi e altri membri della società civile. L’Assessore alla Scuola, Formazione e Politiche per il Personale del Comune di Bologna ha ricordato il ruolo essenziale degli insegnanti, depositari del compito di educare e procedere insieme agli alunni sulla strada della conoscenza e ha sottolineato che “gli studenti possono fare affidamento sui loro compagni, sui professori e su tutti il personale perché la scuola è prima di tutto una comunità che ha tutta la città dietro”.

 

L’abbraccio simbolico di tutta città alla scuola vede protagonisti anche i presidenti di quartiere Virginia Gieri, Ilaria Giorgetti, Nicola De Filippo, Simone Borsari, Daniele Ara, Roberto Fattori e Vincenzo Naldi. Ma ci sarà anche il prorettore Roberto Nicoletti, l'editore Antonio Bagnoli, lo scrittore Giampiero Rigosi, il giocatore del Bologna György Garics. E ancora Alessio Festi della segretaria della Camera del Lavoro, il fumettista Vittorio Giardino, la presidente dell'Aeroporto Giada Grandi, il fotografo Nino Migliori, la direttrice della Biblioteca delle donne Annamaria Tagliavini, l'indimenticabile Renato Villalta che oggi dirige la Virtus, il presidente delle biblioteche Daniele Donati, i comici Vito e Giorgio Comaschi. Infine Marina Senin Forni e Barbara Rossi del Fai, Lucio Cavazzoni di Conapi, Fanny Cappello e Marco Pollastri del Centro Antartide, Claudio Dellucca segretario bolognese di Legambiente, Stefano Brugnara dell’Arci.

Un modo semplice anche per collegarsi all’emozione che in tanti vivono il primo giorno di scuola e che rimarrà ricordo indelebile per tutta la vita.

All’iniziativa partecipano gli Istituti Comprensivi 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 14, 15, 16, 18, 19, 20, 21, la Direzione Didattica 5, l’isArt, i Licei Galvani, Laura Bassi e Sabin, l’Istituto Serpieri con il coordinamento del Centro Antartide.

Err :

Foto di: Ivano Adversi, Cristina Berselli,Francesco Bedussi,Franco Angrisano,Mario Ventimiglia, Gianni Schicchi

 

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee