Ciao Bologna: mille saluti alla città

mostra settimana del saluto 2012

In via degli Orefici la mostra delle cartoline che ha concluso la “Settimana del saluto”

“Bologna sei la città più bella mondo. Con tanto amore”, ha scritto Leonardo Donnoli. “Buongiorno Bologna, spero che tutti salutino nella vita, perché è buona educazione e anche perché, se non salutiamo, rimarremo sempre soli” dice invece Sofia Baldanzi, delle Scuole Bottego. Clara Peri della stessa scuola scrive: “saluto tutti quanti, i gialli i neri e i bianchi! Salutate è importante"! E poi: “saresti più bella se non ti buttassero le cose per terra e senza lo smog delle macchine però mi piaci lo stesso. Bologna ti voglio bene”, dice Elena Bacchi. E il pensiero di un nuovo cittadino: "ogni volta che salutavo, quasi sempre nessuno mi rispondeva. Mi sono dovuto adeguare. Un saluto speciale alla città di Bologna e agli ideatori di questa iniziativa”, Jean Batiste Mahan".

Infine il saluto di Giuseppina Gualtieri, Presidente Tper che scrive: “Il mio saluto va a chi ogni giorno utilizza i bus e i treni di Tper e in generale a tutti coloro che scelgono la mobilità pubblica e quella ciclopedonale per i propri spostamenti. A chi, cioè, contribuisce ad avere strade più libere, città più vivibili e atmosfere migliori. Atmosfere, al plurale, perché non si tratta solo della qualità dell'aria che respiriamo, ma anche della socialità che si può esprimere viaggiando in modo più rispettoso dell'ambiente e delle persone. E magari con meno stress, scoprendo, con meraviglia, il piacere di qualche saluto in più”.

Disegni, poesie, filastrocche, auguri, pensieri d’affetto. Questo e tanto altro sul retro delle tante cartoline della “Settimana del saluto” che venerdì 9 novembre sono state esposte al sole di via degli Orefici, appese come tanti fazzoletti a fili che univano i ciliegi.

La mostra è giunta a conclusione delle tante iniziative che hanno avuto luogo durante la Settimana: era cominciata lunedì 22 ottobre con i saluti davanti alle scuole dei dirigenti scolastici e dei presidenti di quartiere. Ma anche quelli di Alessandro Alberani, segretario Cisl e di Mimmo Pellicanò presidente delle Librerie coop all’Ambasciatori. Le iniziative sono proseguite il giorno dopo in autostazione, dove i bimbi delle De Amicis (che in precedenza, accompagnati dalle insegnanti Maria Murano e Chiara Lucentini, avevano coinvolto i negozianti delle strade vicine alla scuola) hanno partecipato a un piccolo laboratorio sul saluto nel linguaggio dei segni di Alice Ruggero dell’Associazione Quanto Basta e distribuito a chi si metteva in viaggio i saluti, disegnati da loro, in tutte le lingue del mondo. E ancora, i cartelli con l’invito a salutare affissi negli ascensori degli ospedali (al Bellaria ha preso parte il direttore Gianni Pieroni), gli spot video e radio realizzati dai ragazzi delle scuole, gli adesivi "il saluto è salutare" che il personale a contatto col pubblico ha indossato durante tutte le giornate della settimana.

L’iniziativa ha voluto far riflettere su quanto il saluto sia salutare e più in generale su quanto la gentilezza ci possa aiutare a vivere meglio, soprattutto nella difficile crisi economica. Sette giorni, simbolici, per ricordare che un saluto non è solo una parola ma è il primo, essenziale, ponte verso gli altri che apre alle relazioni, alla fiducia, alla solidarietà. Che mette le basi per costruire una città civile.

La “Settimana del saluto” si è svolta con la partecipazione delle scuole e di tanti altri soggetti: dal Comune a Coop Adriatica, dalla Regione Emilia-Romagna alla Manutencoop, da Legacoop a Tper, i centri sociali dell’Ancescao, l’Arci, Avola Coop. Con il sostegno della Fondazione del Monte. La regia è stata curata dal Centro Antartide: l'iniziativa è stata parte del progetto “La città civile” che vuole contribuire al rilancio del senso civico in città.

Il racconto fotografico completo è disponibile su flickr (immagini di: Francesco Bedussi, Ivano Adversi, Paolo Lambertini, Cristina Berselli, Sara Branchini, Rocco Gagliardi):

Err :

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee