Il giardino della gentilezza in Piazza Maggiore

Giornata della cortesiaUn bulbo di tulipano, da piantare e da coltivare, così come va coltivata la bellezza della nostra città e la gentilezza nelle nostre relazioni. È questo il dono che stamattina in Piazza Maggiore più di 500 passanti hanno ricevuto dalle mani dei bambini della scuola primaria Manzolini. Con un messaggio: la gentilezza non costa niente e rende le nostre vite più leggere. Perché non farne un uso più frequente?

I bambini erano accompagnati dalle maestre Melina Carpi, Piergiorgio Longhi, Annamaria Santoro, Elena Bisato ed Enrico Castagnola. Insieme a loro c’erano l’Assessore Matteo Lepore, il dirigente scolastico Stefano Mari, Gianluigi Covili di Nordiconad e Matteo Pizzirani presidente di Coop Avola. L'invito rivolto a chi ha ricevuto il bulbo è quello a piantarlo domenica 13 novembre in occasione della Giornata Mondiale della Gentilezza.

Insieme al bulbo hanno distribuito il decalogo della gentilezza, “10 consigli pratici per seminare una città gentile”: i consigli vanno dai più semplici, come il riscoprire parole come “grazie”, “scusi”, “per piacere” ai più arditi come l’invito a fare più spesso qualche regalo in atteso, una scatola di cioccolatini, una poesia, un mazzo di fiori al proprio partner non solo nelle occasioni ufficiali, a rispettare il tempo degli altri attraverso la puntualità agli appuntamenti e la disdetta anche per le visite mediche, fino a seguire quell’ormai dimenticata regola di buona educazione che è spegnere il cellulare quado ci si trova nelle occasioni pubbliche.

4000 bulbi sono stati distribuiti anche nelle scuole di Bologna. Nei punti vendita Conad i dipendenti a contatto col pubblico indossano in questi giorni l’adesivo che ricorda la ricorrenza della giornata mondiale della gentilezza e viene distribuito il decalogo.

La Giornata Mondiale della Gentilezza è promossa da World Kindness Movement (www.worldkindness.org.sg), e il riferimento per il nostro paese è il Movimento Italiano per la Gentilezza (www.gentilezza.org). A Bologna l’iniziativa è stata promossa insieme alle scuole dal Comune di Bologna, dalla Regione Emilia-Romanga, dal Centro Antartide, da Conad e dalla Coop Avola ed è  parte del progetto “La citta civile” che vede lo sviluppo di percorsi didattici nelle scuole e la proposta di azioni comunicative rivolte a tutta la citta sui temi dell'educazione civica.
Il racconto delle iniziative realizzate si trova sul sito www.lacittacivile.it.

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee