Ambiente e paesaggio

Ritorna il 18 febbraio, con un appuntamento sul paesaggio che vede la collaborazione del FAI Emilia-Romagna, il ciclo di incontri “Ho una mia tesi sull’ambiente!” in cui giovani laureati, autori di brillanti tesi sull’ambiente e la sostenibilità, si confrontano con personalità del mondo della cultura e della scienza per discutere i grandi temi ambientali del nostro tempo. Sarà Nicola Lugaresi, laureato in geografia all’Università di Bologna e autore della tesi “Ambiente e paesaggio nel territorio di Cervia (1920-1943)” ad intervistare Costanza Pratesi del FAI nazionale e Cristina Tartari, delegato ambiente e territorio della delegazione FAI Bologna, nel contesto dell'incontro "Ambiente e paesaggio" sui temi della conservazione e valorizzazione di questo patrimonio nazionale, spesso messo a rischio dall’urbanizzazione e non solo.

Si partirà dalle esperienze che interessano le coste della nostra regione, con il caso di Cervia e la Pineta di Classe, per arrivare a una più ampia riflessione sul valore del paesaggio e sulle misure che la sua tutela richiede. L’incontro si svolgerà all’Urban Center, all’ultimo piano di Salaborsa, in Piazza del Nettuno 3 alle ore 18.00. Seguiranno nei prossimi mesi gli altri appuntamenti di questa nuova edizione che coinvolgeranno tra gli altri Walter Ganapini e Giuseppe Altamore.

Il ciclo è organizzato nell'ambito del progetto L'ambiente si laurea, coordinato dal Centro Antartide, promosso dalla Regione Emilia-Romagna e dalle università della regione, proprio per raccogliere e valorizzare le migliori tesi a carattere ambientale. Il sito ambiente.regione.emilia-romagna.it/ambientesilaurea contiene oltre 800 tesi su una pluralità di tematiche ambientali e vuole essere un contributo alla libera circolazione del sapere e delle idee.

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee