L’ambiente si Laurea premia i vincitori di “Visioni Ambientali”

Emilio Casalini, autore si Spazzatour
Una giuria di neolaureati del progetto “L’ambiente si Laurea” ha valutato i lavori a concorso per “Visioni Ambientali”, la sezione del festival Visioni Italiane della Cineteca di Bologna che include corto e mediometraggi che mettono le tematiche ambientali al centro del loro racconto filmico.

Marco Galaverni, Andrea Garreffa, Luca Gulli (laureando), Giulia Quadrelli e Fabio Vicentini si sono riuniti per visionare le opere decretando insieme i vincitori. Studenti ed ex studenti di Scienze Naturali, Filosofia, Economia ma anche Scienze Politiche e della Comunicazione, tutti accomunati dall’avere avuto l’ambiente e la sostenibilità come oggetto della tesi di laurea. Sono stati chiamati, nel contesto della quasi ventennale kermesse, a valutare non tanto la qualità tecnico-artistica della sceneggiatura e della realizzazione, quanto il potenziale comunicativo, di coinvolgimento, di sensibilizzazione e di invito all’azione di questi lavori in riferimento alle tematiche ambientali trattate.

Il lavoro di accordo dei 5 giurati è stato complesso ma di grandissimo interesse, ed ha permesso anche ai partecipanti una insolita visione in anteprima di alcuni recentissimi lavori cinematografici. Domenica 3 marzo si è svolta presso il Cinema Lumière la premiazione, durante la quale i ragazzi hanno incontrato registi ed attori, premiando il vincitore e conferendo due menzioni speciali. Di seguito le motivazioni:

  • La giuria ha attribuito una speciale menzione condivisa anche dal WWF Bologna al documentario LA CROCIERA DELLE BUCCE DI BANANA di Salvo Manzone, per la rappresentazione vivida e reale di una realtà problematica di insostenibilità ambientale, per la denuncia aperta di situazioni di illogicità amministrativa nella gestione dei rifiuti, e per l'esempio di come l'impegno individuale nelle battaglie ambientali possa contribuire a combattere i poteri forti e a migliorare la qualità di vita delle comunità locali.
  • La seconda menzione “artistica” è andata a SAKURA di Alessandra Pescetta, per la forza della rappresentazione del legame tra ambiente e uomo: è estremamente suggestiva l’immagine di questa donna, confinata in un mondo post nucleare, che mantiene vive le sue tradizioni così intimamente legate alla natura, danzando su uno scenario futuristico e probabile, sterile e scevro di qualunque rappresentazione bucolica e idilliaca del paesaggio.
  • La giuria della sezione “Visioni Ambientali”- L’ambiente si Laurea ha attribuito il premio di miglior documentario a SPAZZATOUR di Emilio Casalini, per la capacità di raccontare con grande efficacia il traffico illegale di rifiuti plastici -speciali e non- tra l'Italia e la Cina. La ricostruzione di questo drammatico viaggio mette a nudo le contraddizioni di un mercato globale in cui realtà geografiche apparentemente ancora molto distanti, si dimostrano invece vicine a tal punto da poter essere l'una discarica dell'altra. Inoltre, ci rivela l'amara ironia di questa “gestione” dei rifiuti: spediti dall'altra parte del mondo, essi tornano ad invadere il mercato italiano magicamente trasformati dalla manodopera cinese in colorati giocattoli e utensili per la casa.

Si sviluppa così la collaborazione tra la Fondazione Cineteca di Bologna ed il progetto L’ambiente si laurea, coordinato dal Centro Antartide per la Regione Emilia-Romagna. Un sodalizio tra il cinema-documentario e la ricerca sulle tematiche ambientali nato pochi mesi fa dall’incontro fra il ciclo di appuntamenti “Ho una mia tesi sull’ambiente!”, in cui giovani neolaureati incontrano personaggi del mondo della cultura e della scienza, e il documentario sulle tematiche ambientali.

Visioni Italiane è promosso da: Fondazione Cineteca di Bologna, Comune di Bologna, Ente Mostra Internazionale del Cinema Libero, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema, Regione Emilia-Romagna – Assessorato alla Cultura. Con la collaborazione di: Doc/it, D.E-R (Documentaristi Emilia-Romagna), Arci Bologna, Mare Termale Bolognese, Festival International de Contis, Lichter Film Festival di Francoforte, Pubblico Bene, L’Ambiente si Laurea, Centro Antartide, Associazione Gli Amici di Luca, Ufficio Scolastico Regionale, Schermi e Lavagne, Ermitage, Kinodromo, Modo Infoshop.

Per maggiori informazioni:

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee