L’ambiente si laurea incontra “Visioni Ambientali”

Visioni italiane
Giuria d’eccezione quest’anno per “Visioni Ambientali”, la sezione del festival Visioni Italiane che include corto e mediometraggi che mettono le tematiche ambientali al centro del loro racconto filmico: sarà formata da giovani laureati le cui tesi di laurea, master o dottorato sono parte del database “L’ambientesi Laurea” della Regione Emilia-Romagna, un progetto coordinato dal Centro Antartide di Bologna che raccoglie e valorizza i migliori lavori di ricerca a carattere ambientale.

Scienze Naturali, Filosofia ma anche Scienze Politiche e della Comunicazione: provengono da ambiti disciplinari diversi fra loro, ma sono accomunati dall’avere studiato l’ambiente e la sostenibilità nel lavoro di tesi che li ha portati alla laurea. I cinque giurati si riuniranno per visionare e valutare i film proposti al festival, decretare in vincitori e premiarli alle ore 19.00 di domenica 3 marzo presso il Cinema Lumiére, in Piazzetta Pasolini, 2/b a Bologna.

Il Festival Visioni Italiane, giunto alla sua 19° edizione, è promosso dalla Fondazione Cineteca di Bologna e si tiene da mercoledì 27 febbraio a domenica 3 marzo proprio al Lumière: si è partiti alle ore 20 di mercoledì con God Save the Green, nuovo e atteso lavoro dei bolognesi Michele Mellara e Alessandro Rossi. Visioni Italiane è una delle vetrine più consolidate e di maggior prestigio per tutto un nuovo cinema italiano: un centinaio i film in cartellone, tra eventi speciali e i concorsi, suddivisi tra corto e mediometraggi di fiction (concorso Visioni Italiane), documentari (Visioni Doc), Visioni Ambientali e Visioni Acquatiche, che trattano in particolare il tema dell’acqua, in collaborazione con Mare Termale Bolognese. C’è poi il partecipatissimo concorso dedicato ai giovanissimi, gli studenti delle scuole dell’Emilia-Romagna, il Premio Luca De Nigris.

Continua così la collaborazione tra la Fondazione Cineteca di Bologna e L’ambiente si laurea, nata pochi mesi fa dall’incontro fra il ciclo di appuntamenti “Ho una mia tesi sull’ambiente!”, in cui giovani neolaureati incontrano personaggi del mondo della cultura e della scienza, e il documentario sulle tematiche ambientali. La giuria Visioni Ambientali – L’ambiente si laurea è composta da Marco Galaverni, Andrea Garreffa, Marcello Pagani, Giulia Quadrelli e Fabio Vicentini. È un’iniziativa organizzata nell'ambito del progetto “L’ambiente si laurea”, promosso dalla Regione Emilia-Romagna e dalle università della regione, coordinato dal Centro Antartide: il progetto ha prodotto anche un sito che pubblica le migliori tesi sulle tematiche ambientali realizzate negli atenei della regione. Il database, raggiungibile all’indirizzo ambiente.regione.emilia-romagna.it/ambientesilaurea, contiene oltre 700 lavori che affrontano l’ambiente dai più svariati punti di vista e vuole essere un contributo alla libera circolazione del sapere e delle idee, un modo per far vivere le tesi oltre il breve momento di gloria della discussione.

Visioni Italiane è promosso da: Fondazione Cineteca di Bologna, Comune di Bologna, Ente Mostra Internazionale del Cinema Libero, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema, Regione Emilia-Romagna – Assessorato alla Cultura.

Con la collaborazione di: Doc/it, D.E-R (Documentaristi Emilia-Romagna), Arci Bologna, Mare Termale Bolognese, Festival International de Contis, Lichter Film Festival di Francoforte, Pubblico Bene, L’Ambiente si Laurea, Centro Antartide, Associazione Gli Amici di Luca, Ufficio Scolastico Regionale, Schermi e Lavagne, Ermitage, Kinodromo, Modo Infoshop.

Per maggiori informazioni:
http://www.cinetecadibologna.it/visioni_italiane_2013

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee