Benvenuti a Bologna. Storie, luoghi e persone raccontano la città del passato e del futuro

ImageVito, Paolo Fresu, Freak Antoni, Ivano Marescotti e altri personaggi sono i protagonisti di un ciclo di incontri e passeggiate proposti da Centro Antartide e Urban Center Bologna dal 4 marzo al 20 maggio

I sapori, la memoria, i portici e i giardini segreti, la musica e il cinema: ecco alcuni insoliti punti di vista per raccontare Bologna, il suo passato, il suo futuro. Un racconto originale attraverso la testimonianza di attori, musicisti, intellettuali e altri cittadini illustri proposto da Urban Center Bologna e dal Centro Antartide. Un racconto dedicato in primo luogo a studenti e lavoratori fuorisede, nuovi bolognesi che hanno scelto questa città come luogo di studio e di lavoro e come luogo di vita. Ma un racconto dedicato anche a tutti quei bolognesi che vogliono riscoprire la loro città.

Cinque gli appuntamenti previsti. Si parte mercoledì 4 marzo, ore 17, al Centro Sociale “Santa Viola” in via Emilia Ponente 131. Tema dell’incontro “Bologna: città dei sapori”. Un viaggio alla scoperta dei segreti della cultura culinaria bolognese in compagnia del comico Vito nei panni di uno chef d’eccezione, del giornalista e scrittore Gabriele Cremonini e di alcune sfogline. Il ragù e i tortellini, le tagliatelle e la mortadella… mai come nel caso di Bologna la storia di una città è anche la quella dei suoi sapori. In una sorta di rito pagano si assisterà dal vivo alla preparazione dei celebri tortellini e attraverso sketch ed aneddoti la città verrà raccontata attraverso il cibo, la sua storia e le sue tradizioni.

Il secondo appuntamento, previsto mercoledì 25 marzo, è dedicato a “Bologna: città della memoria”. Un percorso di teatro civile itinerante collegherà due luoghi simbolo dei tragici eventi che hanno segnato la storia di Bologna e dell’Italia intera. Il percorso parte dal Museo per la Memoria di Ustica che ospita un’installazione dell’artista Christian Boltanski e i resti del DC9 abbattuto il 27 giugno 1980 assieme agli 81 passeggeri. Punto d’arrivo la sala d’aspetto della stazione di Bologna dove il 2 agosto 1980 esplose la bomba che causò la morte di 85 persone e il ferimento di 200. Voci narranti di Ivano Marescotti, del giornalista Daniele Biacchessi e della ricercatrice Elena Pirazzoli.

Mercoledì 1 aprile la passeggiata “Bologna: città di portici e giardini” celebrerà l’elemento che rende Bologna unica nel mondo: i portici, che si estendono, nel solo centro storico, per ben 38 chilometri. L’architetto Carlo De Angelis ne svelerà la storia e farà da guida a quella che può essere considerata una grande galleria d’arte a cielo aperto. La passeggiata prevede anche la visita di giardini “nascosti” che arricchiscono la bellezza dei palazzi storici della città.

Il quarto appuntamento è previsto mercoledì 22 aprile, tema “Bologna: città del cinema”. Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca, racconterà la città davanti e dietro lo schermo proiettando spezzoni di film ambientati a Bologna.

Mercoledì 20 maggio la rassegna si chiuderà con l’incontro dedicato a “Bologna: città della musica”. Il cantautore Franz Campi guiderà alla scoperta di alcuni fra gli spazi più significativi della tradizione musicale cittadina. In ogni luogo un personaggio racconterà, dal suo punto di vista, una parte della storia musicale di Bologna: dalla musica d’autore e dell’impegno politico con Freak Antoni fino al jazz contemporaneo con Teo Ciavarella e Paolo Fresu ospiti della Cantina Bentivoglio.

Insieme a Urban Center Bologna e Centro Antartide collaborano alla realizzazione di Benvenuti a Bologna: Centro Sociale Santa Viola, Er.Go (Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell’Emilia-Romagna), Cineteca di Bologna, Associazione tra i Familiari delle Vittime della Strage alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980, Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica, Cantina Bentivoglio.

Patrocinano l’iniziativa: Comune Bologna e Alma Mater Studiorum-Università di Bologna.

La partecipazione agli incontri è possibile solo su prenotazione telefonando al numero 051.260921 o inviando una e-mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter

Per essere sempre informato sulle nostre attività iscriviti alla newsletter

Le nostre reti

I siti dei nostri progetti

 

 

Consumabile vacanze coi fiocchi forum risparmio idrico wataclicsiamo tutti pedoniambiente si laureala città civilefrequenze sostenibilipellicole per l'ambientegreen nightEcosistemi mobiliItalia ti voglio beneTheory & Practise: Sustainable use of water - A European Challengee